1 EUR = 4.25 PLN

Itinerari tematici

RzekaLynawOlsztynie1170.jpg

Nella regione Podlaskie vivono ancor oggi i discendenti dei Tartari che si sono insediati in questa zona all’epoca di Jan III Sobieski. A Kruszyniany troviamo la più antica moschea in legno del XVIII secolo mentre a Bohoniki un importante cimitero. Entrambe le località fanno parte del “Percorso dei Tartari”.A Podlasie vale sicuramente la pena di visitare il “Percorso dei Monti Swietojanskie” – 27 km di tragitto tra i bellissimi altopiani della Foresta di Knyszynska. Troviamo qui non solamente imponenti foreste e magnifici laghi ma anche chiese ortodosse e crocifissi in legno.

Nella Regione di Slaskie tra le 29 principali costruzioni troviamo il Museo della birra a Tychy, una grossa miniera a Tarnowskie Gory, il Museo dei Fiammiferi a Czestochowa, una celebre radio-stazione a Gliwice.

Estremamente interessante è anche il Percorso dei “Nidi d’Aquila” sorto mezzo secolo fa sull’altopiano Krakowsko-Czestochowskie. Su un tragitto di 163 km, nei pressi di Ojcow, Ogrodzieniec e Pieskowa Skala troviamo i resti di alcuni castelli medievali che costituivano in passato una imponente linea difensiva.

Nella vecchia Galizia troviamo il percorso “Szwejk” (200 km) – che porta il nome del celebre personaggio inventato da Jaroslav Hask. A Komancza, Kroscienek, e Przemysl troviamo tabelle con indicazioni sul tragitto e citazioni tratte dal libro omonimo. A Sanok vi è infine un monumento dedicato a questo personaggio e un ristorante con naturalmente, specialità della cucina ceca.

Il percorso “della Frutta” comprende diversi comuni della regione di Malopolska. Per tutto il tragitto troviamo insegne che invitano a degustare i frutti locali – tutti ovviamente di coltivazione biologica.

Zalipie, il paese dipinto di fiori si trova nella Malopolska, a c.a 100 km da Cracovia
La regione Podlaskie, un “far east” di natura selvaggia e grande tradizione. Tra bisonti, chiese ortodosse e l’invenzione dell’esperanto.
Danzica è una città che ha fatto della libertà il suo simbolo nei secoli, dai tempi del regno prussiano a Solidarność, e oggi guida la regione Pomerania  tra il fermento metropolitano della Tripla Città e la specificità della minoranza casciuba.
Alcova della tradizione e guardiana del passato, ma con uno sguardo vivace sul contemporaneo, Cracovia con le sue atmosfere mitteleuropee regala l’esperienza più sincera della Polonia a chi vi si avvicina per la prima volta.
Un paradiso naturale di boschi sconfinati e grandi laghi incontra i fasti di un’epoca cavalleresca. La regione Varmia - Masuria (Warminsko-Mazurskie) si presenta così, tra spazi per l’avventura o il relax e atmosfere da saga nordica.
Poznań, da culla dei primi re a snodo cruciale del commercio internazionale. Un centro vitale di cultura e business.
Città piena di contrasti e di energia creativa, Łódź accoglie viaggiatori che amano scoprire realtà nuove, spazi postindustriali rivitalizzati, atmosfere liberty, chi ama il cinema, la moda e i locali di tendenza.
Varsavia è una capitale dinamica e proiettata verso il futuro, un futuro che ha le radici salde nella storia e nella memoria.
  L'Itinerario dei Nidi d'Aquila, lungo circa 164 km abbraccia Il territorio compreso tra Cracovia e Czestochowa, conosciuto come Altopiano Krakowsko- Czestochowskie.
Gniezno, Kruszwica, Mogilno, Trzemeszno e Strzelno sono dei luoghi interessanti sia dal punto di vista turistico che storico
Qualche decina di chilometri da Białystok, nel voivodato della Podlachia (nord-est della Polonia), si trovano dei posti che sorprendono con il loro carattere esotico.
Cracovia è una città che preserva molte particolarità locali. Una di queste, sono i tumuli presenti in vari punti della città e nei dintorni.
La Strada Malopolska si trova nella regione della Piccola Polonia e fa parte (secondo gli storici) della rete internazionale di sentieri di San Giacomo. 
L'itinerario del fronte orientale della I Guerra Mondiale è stato pensato come omaggio agli avvenimenti importanti accaduti durante la Grande Guerra, e come preparazione per il centenario dall'inizio della guerra nel 1914.
Nowa Huta è il quartiere socialista di Cracovia.
Il Percorso dei Piast è uno dei piu’ interessanti itinerari turistici della Polonia.

PIANIFICA L’ ITINERARIO

Pianifica un viaggio
Quante persone?
1
Per quanto tempo?
2 giorni

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter