1 EUR = 4.26 PLN

Castelli e palazzi

ZamekKsiaz540.jpg

Al contrario di tante catene alberghiere i palazzi vantano un’anima e uno stile personalizzato. Un esempio sono gli hotels a Kreg nella regione di Pomorze, Paszkowka vicino Cracovia o Lomnica.

Assolutamente da non perdere sono i Castelli teutonici come quello di Kwidzyn, Golub Dobrzyn e naturalmente quello di Malbork. In stile rinascimentale ma più piccolo rispetto al Wawel è il castello di Brzeg, antica residenza dei Piasti nella regione di Slaskie.

Tutti i vecchi castelli hanno naturalmente un loro “protettore” e numerose sono le leggende che gravitano intorno a questa figura. A Ksiaz è tuttora vivo il mito della giovane Daisy, nel palazzo di Walewice si narra della signora Walewska che pare, proprio qui, abbia dato alla luce il figlio di Napoleone Bonaparte. Il castello a Checiny viene visitato durante la notte dal fantasma di un cavallo mentre a Niedzica appare il fantasma di una principessa inkas.

A Pszczyna troviamo uno dei cinque palazzi – insieme a Kornik, Kozlowka, Lancut e Wilanow- che hanno conservato una struttura e un arredamento immutato nel corso degli anni. Il più grande castello polacco era quello di Krzyztopor a Ujazd – purtroppo lo stesso non si è conservato.
Tra le fortezze facenti parte del Percorso dei “Nidi d’Aquila” solo Pieskowa Skala è rimasta praticamente intatta.

Nei castelli vengono organizzati tornei cavallereschi e balli in maschera. Ad Antonin, palazzo di caccia dei Radziwill, viene organizzato annualmente il Festival di Chopin mentre a Staniszow, antica residenza dei principi Reuss, è sorta una galleria che promuove i giovani artisti.

Questa „perla della Slesia” è una fortezza medievale che si classifica sul 3 posto tra le più grandi fortificazioni della Polonia. Costruita nel XIII secolo ha cambiato spesso padroni e subito varie ricostruzioni, ma il suo fascino è rimasto sempre irresistibile.
Il castello di Rydzyna, perla del barocco, ha una storia di 600 anni. "Amiamo le vacanze in luoghi particolari, così spesso torniamo in Polonia. Senza troppa difficoltà prenotiamo un hotel carino e partiamo alla scoperta di luoghi poco conosciuti, belli per la natura e per la storia. Ultimamente  ci siamo fermati in un castello barocco tra i campi verdi della Wielkopolska. Siamo arrivati in tempo per il raduno di auto e moto d'epoca e abbiamo avuto occasione di ammirare la bellezza di queste macchine.. Abbiamo speso davvero poco rispetto ad altri luoghi in Europa trascorrendo momenti indimenticabili!" Il castello di Rydzyna, perla del barocco, ha una storia di 600 anni. E’ stato edificato nel XVII secolo sui resti di un antico castello gotico per il voivoda e tesoriere della Corona Rafal Leszczyinski, su progetto dell’architetto italiano Simone Bellotti. Il lavoro fu in seguito completato dall’intervento di Pompeo Ferrari e il castello divenne un importante centro culturale, il più grande edificio della regione Wielkopolskie. E’ circondato da un fossato e da un parco paesaggistico. Dal 1704 al 1709 divenne residenza del re Stanislaw Leszczynski, costretto in seguito ad abdicare e a lasciare la Polonia per stabilirsi in Francia, a Nancy. Sua figlia Maria divenne moglie del re di Francia Luigi XV. Il successivo proprietario, Alexander Joseph Sulkowski, rese l’edificio ancora più bello. Suo figlio, il principe Augusto, fece del castello di Rydzyna un grande centro culturale e scientifico, sede di numerosi capolavori d’arte. Nel 1945 l’edificio fu distrutto durante l’invasione sovietica e ricostruito negli anni successivi grazie all’Associazione degli Ingegneri e Tecnici Meccanici Polacchi. Oggi è un hotel di alto standard che permette l’organizzazione di eventi in grande stile. Oltre a meeting, pranzi e feste all’aperto, il castello è sede di numerosi eventi: uno dei più interessanti è il Raduno dei Veicoli Storici che si tiene ogni anno durante la prima settimana di maggio. In questo luogo magico si può scegliere di festeggiare anche il Capodanno al suono di interessanti concerti di musica classica. Da non perdere “Il Ritorno del Re” con dei veri e propri cortei reali e giochi urbani. La visita al castello è su prenotazione. Per maggiori informazioni: www.zamek-rydzyna.com.pl 
Nella zona vicino a Opole (Alta Slesia) si trovano le rovine di un imponente palazzo che è stato luogo di una storia tanto romantica, quanto fiabesca
Il Palazzo Krzyżtopór è stato costruito da Krzysztof Ossoliński nella località Ujazd (Voivodato Świętokrzyskie) negli anni 1627-1644
Reszel è una piccola cittadina nella Regione della Varmia-Masuria, famosa non solo per l'atmosfera accogliente e il castello medievale, nel quale funziona un albergo e un ristorante, ma anche per essere stato il posto dell'ultima caccia alle streghe in Europa, finita con la sentenza di morte per Barbara Zdunk
Il Palazzo di Artù  (chiamato anche La Corte di Artù) è situato al centro storico di Danzica e fa parte dello storico percorso urbano della "Strada Reale". L'edificio rappresenta una delle perle più preziose di Danzica, sia per la sua valenza storica che per quella artistica.
Il Castello Reale di Cracovia, costruito sulla centrale collina Wawel, sorge sulla riva sinistra del fiume Vistola, a un'altitudine di 228 metri s.l.m
Il Parco Reale “Łazienki Królewskie”, letteralmente “Bagni Reali”, è un complesso costituito da splendidi palazzi e da un magnifico giardino reale.
Il Municipio di Poznań è situato in pieno centro storico, ed esattamente in piazza del Mercato Vecchio. 
Il Castello (sito in piazza del Castello presso l’ingresso della Città Vecchia) fu la sede ufficiale dei monarchi polacchi. Fu uno dei luoghi d’incontro dei parlamentari, ma anche un centro amministrativo e culturale dell’intero paese. L’importanza  del Castello è dovuta anche al fatto che vi nacque la Costituzione del 3 Maggio nel 1791, la prima in Europa e la seconda nel mondo.
Il Palazzo di Wilanów è uno dei monumenti più preziosi del barocco polacco, rappresentando il classico tipo di residenza periferica entre cour et jardin (quindi è una sorta di complesso di corte con il giardino).
Il complesso del Palazzo con l'annesso parco (in stile barocco e neo-classico) della famiglia Zamoyski a Kozłówka è una delle residenze nobiliari meglio conservate in Polonia.

PIANIFICA L’ ITINERARIO

Pianifica un viaggio
Quante persone?
1
Per quanto tempo?
2 giorni

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter