1 EUR = 4.35 PLN

 Poznań è una delle città più antiche e ricche della Polonia. E' un centro fieristico internazionale, industriale e accademico. Organizza congressi e conferenze internazionali, eventi sportivi a livello europeo e mondiale in diverse discipline.

La Piazza del Mercato (Rynek - un quadrato di quasi 141m) da cui partono dodici stradine, è circondata da piccoli edifici del XVI e XVII secolo, alcuni comprendono portici e arcate che ospitavano anticamente le bancarelle dei mercanti. Qui si trovano gallerie d'arte, musei, gioiellerie, birrerie (la birra della regione di Poznań è ottima), ristoranti ( diversi generi di cucina polacca e internazionale ) e caffè.

Splendore della Piazza del Mercato è il Municipio rinascimentale, considerato una perla dell'architettura della sua epoca. E' ornato da una bella facciata e da tre livelli di logge ad arcate. Su una piccola piattaforma posta sull'orologio del Municipio alle ore 12:00 compaiono le figure di due capre, riconosciute come simbolo della città. Attualmente il Municipio ospita il Museo Storico di Poznań. Nel mese di giugno nella Piazza del Mercato si svolge la Fiera di San Giovanni, dove è possibile acquistare opere d'arte, oggetti d'antiquariato e d'arte popolare, gustare le delizie della cucina regionale che rendono famosa Poznań e la regione Wielkopolska.

 Non lontano dalla Piazza del Mercato (Viale Marcinkowskiego, 10) si trova un antico Bazar, una volta centro della vita commerciale, politica ed economica degli abitanti di Poznań ed elegante albergo. Oggi accoglie boutique di noti stilisti. A poche centinaia di metri dalla Piazza si trova lo Stary Browar( Antica Birreria) - centro artistico e commerciale che sorge negli originali edifici restaurati della fabbrica di birra del XIX secolo (via Półwiejska, 42). Qui, oltre a fare ottimi acquisti è possibile visitare mostre d'arte moderna e assistere a concerti musicali.

http://www.poznan.pl/ 

Poznan3_540_360.jpg

PIANIFICA L’ ITINERARIO

Pianifica un viaggio
Quante persone?
1
Per quanto tempo?
2 giorni

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter