Warsaw 23.9 ºC
1 EUR = 4.75 PLN
Contattaci
Ragazza vestita con un abito tradizionale; sullo sfondo, una chiesa tipica

Qualche decina di chilometri da Białystok, nella regione della Podlachia (nord-est della Polonia), si trovano dei posti che sorprendono con il loro carattere esotico. Sono le due località abitate dai Tatari, l'antico popolo di origine turcico-mongola che si è insediato su queste terre da secoli. Le località si chiamano Kruszyniany e Bohoniki.
A Kruszyniany possiamo visitare la moschea del XVIII secolo, nella quale possiamo scoprire la storia e la particolarità dei Tatari polacchi. Dietro alla moschea si trova un cimitero musulmano (mizar), nel quale le lapidi più antiche vengono datate per il XVIII secolo.

Sempre a Kruszyniany, possiamo visitare il ristorante “Tatarska Jurta” che serve le specialità culinarie locali, come pierekaczewnik, un tipo di pagnotta tonda e ripiena, e le altre prelibatezze tipiche per la cucina tatara, come trybuszok, kibiny, pieremiacz e cebulnik. I proprietari del ristorante hanno anche un agriturismo dove vengono organizzate, tra l'altro, lezioni di cucina tatara e delle escursioni. Anche nell'altra località, a Bohoniki, si può visitare la moschea e il cimitero musulmano.

La zona vicino a Kruszyniany, Bohoniki e Białystok nasconde anche altre sorprese. A Krynki possiamo ammirare le tracce della multiculturalità che regnava in Polonia prima delle guerre; in questa località vi si trovano sinagoghe, chiese cattoliche e ortodosse. Nei paesi vicini invece, esiste ancora la tipica architettura in legno.



Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter