Warsaw 12.8 ºC
1 EUR = 4.31 PLN
Contattaci

Fine anno, il tempo di riassunti, buoni propositi e programmi. Anche quelli che riguardano le vacanze! Se siete in cerca di idee viaggio per il 2020 siete nel posto giusto! Abbiamo selezionato per voi alcune interessanti proposte con particolare attenzione ai ponti che ci aspettano durante l’anno a venire.

4-6 gennaio

Il primo ponte del 2020 cade subito all’inizio dell’anno. Per la Befana fatevi dunque un regalo diverso dal solito e prenotate un bel viaggetto in Polonia.

Per questo periodo vi consigliamo di visitare la nostra capitale, Varsavia. Anche se i mercatini di Natale saranno ormai finiti, la magia delle feste non sarà ancora del tutto svanita. Infatti, fino al 23 febbraio avrete possibilità di visitare il tanto splendido quanto splendente Giardino delle Luci di Wilanów.

Foto realizzato nel Giardino delle luci di Wilanow, in Polonia

E se il freddo vi spaventa un po’ ci sono anche numerosi musei tra cui quello che vi riscalderà in modo particolare, il Museo della Vodka!

La prima settimana di gennaio è anche un buon momento per organizzare la settimana bianca. Se volete passarla in Polonia, vi consigliamo la pittoresca cittadina Zakopane nei Monti Tatra. Una meta ambitissima sia in estate che in inverno, con la sua caratteristica architettura in legno, gallerie d'arte, botteghe degli artigiani e soprattutto paesaggi mozzafiato! La cittadina vi accoglierà con un’atmosfera d’altri tempi, deliziando anche i vostri palati con squisiti prodotti della cucina regionale, tra cui spicca l’oscypek DOP, l’indiscusso re dei formaggi polacchi.

Zakopane si trova a 100 km da Cracovia, dove arriverete con Wizzair, Ryanair o EasyJet da Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Milano, Napoli, Palermo, Pisa, Roma, Torino o Venezia!

1-3 maggio

Il ponte di maggio coincide con il ponte in Polonia. Anche noi festeggiamo la Festa dei lavoratori e inoltre il 3 maggio è la Festa della costituzione. I polacchi amano passare questo periodo in mezzo alla natura e a voi consigliamo di fare lo stesso. Anche per evitare il rischio di eventuali chiusure di alcune attrazioni in città.

Dove andare dunque? In primo luogo vi consigliamo la foresta di Białowieża (famosa per i żubr, ii bisonti europei) che non a caso si è trovata sulla lista di 25 mete da non perdere nel 2020 di National Geographic. L’aeroporto più vicino è quello di Varsavia che dista 200 km da Białowieża.

Foto dei bisonti europei nella foresta di Białowieża, in Polonia

Un’altra interessante destinazione wild è il Parco Nazionale dei Monti Bieszczady, all’estremo sud della Polonia, il secondo tra i 10 parchi più popolari in Europa (secondo la classifica stilata dal motore di ricerca per case vacanza Holidu in base ai dati Google). Non troppo alti, Bieszczady attraggono con la natura incontaminata, i paesaggi mozzafiato, la pace e le caratteristiche, pittoresche vette scolpite dal vento.

30 maggio – 2 giugno

Per il ponte del 2 giugno vi consigliamo di nuovo Varsavia. Anche la primavera è un ottimo momento per visitare la nostra capitale in quanto proprio nel mese di maggio a Varsavia comincia la stagione degli eventi all’aria aperta. Da non perdere assolutamente in concerti della musica di Chopin nel parco reale Łazienki che si svolgono a partire da fine maggio ogni domenica fino alla fine di settembre, a ingresso libero.

Foto scattata durante un concerto vicino al monumento di Chopin, nel parco Lazienki, a Varsavia, in Polonia.

A far parte delle iniziative di cui sopra è anche la cosiddetta stagione estiva sulla Vistola che viene inaugurata sempre agli inizi di maggio. Le rive della Vistola a Varsavia si animano di intensa vita sociale, culturale e turistica, tra ricca offerta gastronomica, locali alla moda, concerti, spiagge urbane, attività sportive e spazi verdi.

E se a Varsavia siete stati già in gennaio, allora un altro emozionante city break potrebbe essere quello a Breslavia. Anche perché le scuole staranno per chiudere e Breslavia e una meta perfetta in cui portare i bambini. Infatti, è probabilmente la città più family friendly in Polonia.

Foto panoramica della città di Breslavia, in Polonia

Vi sorprenderà la sua pittoresca Piazza del Mercato circondata da casette colorate, il Mercato dei Tessuti (Sukiennice) e il Municipio, un monumento unico su scala europea di architettura gotica e rinascimentale. I ragazzi, invece, (e magari anche voi!) si divertiranno a cercare i famosi gnomi, quasi 400 statuette di bronzo sparse per tutta la città. Oltre alla ricerca degli gnomi, Breslavia offre altre attrazioni per tutta la famiglia tra cui "Kolejkowo", il più grande mondo ferroviario in miniatura in Polonia o Hydropolis, il museo-centro educativo unico che diffonde il sapere sull’acqua in modo divertente e coinvolgente.

27-29 giugno (Roma)

I cittadini della Città Eterna sono fortunati perché nel 2020 potranno godere di un ponte aggiuntivo, grazie alla festa dei loro patroni, San Pietro e Paolo. Da Roma è possibile raggiungere in circa due ore quasi tutte le maggiori città polacche: Breslavia, Cracovia, Poznań, Varsavia… Ma noi vi proponiamo di scegliere Katowice! Capoluogo della regione Slesia (famosa per un’ottima cucina!) e la città più “musicale” in Polonia. Katowice, infatti, come solo altre 8 città del mondo, appartiene alla rete internazionale delle Città Creative UNESCO. Il fermento musicale qui è intensivo e variegato, vi è la migliore struttura concertistica in Polonia, e soprattutto è impressionante sia la quantità che la qualità di festival e concerti che abbracciano tutti i generi musicali.

E già che sarete a Katowice spostatevi di 25 km fino a Tarnowskie Góry per visitare il sito UNESCO, la storica Miniera di Argento che tra l’altro nel 2019 ha ricevuto il più prestigioso riconoscimento settoriale in Polonia, il Certificato d’oro che equivale alla garanzia di servizi alla migliore qualità.

Foto della Miniera di Argento, vicino Katowice, in Polonia

Da Katowice potete anche fare un salto (di 50 km) all’incantevole castello Ogrodzieniec, dove sono state girate delle riprese per la nuova attesissima serie Netflix, The Witcher, basata sulla saga dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski. Ogrodzieniec fa parte dell’itinerario dei Nidi d’Aquila lungo circa 164 km che abbraccia Il territorio compreso tra Cracovia e Czestochowa, conosciuto come Altopiano Krakowsko- Czestochowskie. È una delle zone più belle in Polonia.

Foto del castello di Ogrodzieniec, in Polonia

5-8 dicembre

Per il ponte dell’Immacolata vi consigliamo di visitare Cracovia. Agli inizi di dicembre ci si svolge il tradizionale concorso di presepi Patrimonio UNESCO. Di regola la competizione ha luogo il primo giovedì del mese, quindi nel 2020 sarebbe il 3 dicembre ma se non avrete modo di esserci per tempo non tutto è perduto perché la mostra di presepi si potrà visitare per diversi giorni a seguito.

Altri motivi per visitare Cracovia in questo periodo? Per dirne alcuni, i mercatini di Natale che solitamente iniziano già a fine novembre, la piazza del mercato più grande in Europa, il centro storico Patrimonio UNESCO o i profumosi e croccanti obwarzanek, pagnotte simbolo della città.

Foto dell'obwarzanek, tipico bretzel della città di Cracovia

In questo periodo vi consigliamo particolarmente anche la città di Poznań. Anche qui ogni anno a inizio dicembre si svolge una competizione straordinaria, il Festival Internazionale della Scultura in Ghiaccio. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi dell'anno durante il quale il luogo più rappresentativo della città, la Piazza del Mercato (Stary Rynek) diventa teatro di sfida degli artisti scultori più bravi, spesso campioni mondiali nella disciplina della scultura in ghiaccio, da diversi paesi nel mondo.

25-26 dicembre

Ed eccoci all’ultimo ponte dell’anno, quello di Natale e Santo Stefano. Se volete passare le feste in un modo diverso dal solito ma non del tutto lontano dall’atmosfera e magia natalizia scegliete di visitare uno dei migliori mercatini di Natale in Polonia, o anzi, in Europa! Ad arrivare sul podio della prestigiosa classifica di European Best Destinations per il miglior mercatino di Natale europeo 2020 è stato quello di Danzica, il gioiello sul Mar Baltico.

Foto di un albero di Natale situato nella piazza principale di Danzica, in Polonia

Danzica, però, vi stupirà non solo con il mercatino. Scoprite il suo meraviglioso centro storico, la Cattedrale di Santa Maria, la più grande chiesa in mattoni al mondo, i moderni musei (soprattutto il Centro Europeo "Solidarietà" e il Museo della Seconda Guerra Mondiale) e… la Goldwasser, liquore tipico con petali di vero oro!

Per ancora più idee per le vacanze in Polonia vi invitiamo a consultare il nostro articolo Le quattro stagioni della Polonia in cui abbiamo stilato una Top 10 di posti da vedere e attività da svolgere a seconda del periodo dell’anno.

In questo articolo, invece, abbiamo preparato una lista di diretti collegamenti aerei tra la città italiane e polacche. Ce ne sono oltre 60!

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter