Warsaw 7.8 ºC
1 EUR = 4.32 PLN
Contattaci
Immagine degli altopiani calcarei con tramonto, scritta "Poland. More than you expected"

 Vieni in Polonia e lasciati sorprendere con dei luoghi ed emozioni che non ti aspettavi!

1. Mondi sotterranei

Lo sapevi che in Polonia ci sono miniere di sale, argento e oro?

Le Miniere Reali di Sale di Wieliczka e Bochnia, poco distanti da Cracovia, e la storica Miniera di Argento a Tarnowskie Gory nella regione della Slesia sono i tesori nascosti sottoterra più preziosi del nostro paese, inseriti infatti nella lista dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO. Le avventure da vivere sottoterra non finiscono però qui. La Polonia è ricca di grotte fiabesche, misteriose cavità, scantinati medievali su vari livelli, o addirittura di intere città sotterranee costruite per scopi militari.

La Miniera di Sale a Wieliczka è nota per essere un’enorme città sotto terra con intere sale e spazi visitabili, come ad esempio la più grande chiesa sotterranea, posta a 101 m di profondità, oppure la Cappela di Santa Kunegonda (Kinga), lunga 54 m, larga 18 m e alta 12 m. Ma la Miniera a Wieliczka offre molto altro. Ad esempio, qui puoi prendere un respiro profondo con un’aria libera da impurità e allergeni; la Miniera infatti è anche un centro benessere! Inoltre, nel suo ristorante sotterraneo potrai gustare piatti e prodotti originali, come il controfiletto di manzo essiccato nel sale della miniera, oppure i distillati preparati direttamente nella miniera, utilizzando prodotti del territorio, come il lampone, la lavanda o la prugna IGP, conosciuta con il nome in dialetto suska sechlonska. Infine, a 125 m sottoterra, puoi anche pernottare, che da sé vale come un’attrazione unica!

Immagine della cappella scolpita nel sale nella miniera a Wieliczka

Se siete alla caccia di avventure e di tesori, andare nella Miniera di Oro a Zloty Stok (Bassa Slesia, la regione di Breslavia). A renderla un’attrazione unica a livello europeo sono, tra l’altro, l’unica cascata sotterranea in Polonia e l’Insediamento Minerario Medievale. È un luogo perfetto per chi viaggia con bambini: si può fare una gita in barca sottoterra, provare a setacciare l’oro o a fare la fusione di un lingotto d’oro.

immagine di un bisonte con la scritta Poland. More than you expected!

2. Natura unica

Avete mai avuto occasione di incontrare il bisonte nel suo habitat naturale? In Polonia potete vederlo nell’antica Foresta di Bialowieza (anch’essa iscritta alla lista UNESCO). Ma un viaggio per visitare la foresta riserva molte altre sorprese! Si tratta dell’ultimo rimasto frammento di selva primordiale in Europa. Questa sua parte viene protetta dal Parco Nazionale di Bialowieza. Quindi, una volta che avrai incontrato il bisonte, in polacco zubr, percorri il sentiero turistico delle querce centenarie che portano i nomi dei più noti cacciatori di tempi lontani, cioè dei re e principi della Polonia e della Lituania. Una tappa imperdibile è anche uno dei ristoranti della zona che offre delle ottime pietanze della Regione Podlaskie. Dovete assolutamente assaggiare alcuni dei piatti tipici, come i kartacze (o cepeliny), il dolce sekacz e tanto altro. Potete approfondire la cucina della regione nel nostro articolo: CLICK 

Immagine della penisola di Hel sul Mar Baltico con scritta Poland. More tha you expected

3. Via col vento!

In giornate di sole, andate a vedere la penisola di Hel sul Mar Baltico che riserva diverse attrazioni sia per chi vuole passare il tempo facendo sport, sia per chi vuole semplicemente rilassarsi. Soprattutto gli amanti di kite e windsurfing troveranno qui un luogo ideale per praticare questi sport, in quanto la localizzazione della penisola garantisce sempre del vento dal mare aperto. Dalla parte interna dell’arco che costituisce la morfologia della penisola, il vento soffia lungo la costa, aiutando a non allontanarsi pericolosamente dalla terra ferma. Questo è uno dei motivi per cui questo luogo viene considerato come uno dei migliori in Europa per praticare questi sport!

Immagine di persone che si arrampicano, castello in sfondo

4. Aria, terra e fuoco

Dalla parte opposta della Polonia, nelle montagne, si possono invece praticare diverse altre attività. Una delle più popolari negli ultimi anni è l’arrampicata. Le montagne e le colline polacche sono infatti i luoghi perfetti non solo per fare trekking, ma anche per l’arrampicata, e uno dei luoghi più suggestivi per praticarla è l’altopiano tra Cracovia e Czestochowa, all’interno del parco paesaggistico e di uno dei più interessanti itinerari turistici, da percorrere a piedi o in bici tra natura e cultura: l’itinerario dei “nidi d’aquila”, famoso per i suoi numerosi castelli arroccati su rocce di natura calcarea. Soprattutto le rocce chiamate Rzędkowickie sono la meta preferita per gli arrampicatori: quasi un chilometro di parete rocciosa è la garanzia di una dose di endorfine che cercavate! La più famosa è la roccia chiamata Okiennik Wielki, altezza oltre 40 metri, dalla quale si estende la vista panoramica dei castelli di Mirow e Bobolice.

Il sud della Polonia è famoso anche per altre particolarità naturalistiche. Un esempio? I vulcani! Anche se (o per fortuna!) sono spenti, valgono decisamente una visita. Il luogo perfetto per visitarli è il Geoparco La Terra dei Vulcani Spenti nella Bassa Slesia, più precisamente nella zona dei Monti Kaczawskie, nei Sudeti. Potrete ammirare le incredibili forme di basalto, ricordo dell’antica attività vulcanica della zona, e altre peculiarità naturali e geologiche, oltre alle vicine attrazioni turistiche e monumenti.

Da qui siamo molto vicino al Parco Nazionale dei Monti Tavola, le uniche montagne dalla struttura arenaria disposta in strati orizzontali, con sommità piatte. Creano così paesaggi bellissimi e molto variegati, compreso il sistema di corridoi e labirinti tra le rocce, particolarmente conosciuti nella zona delle cosiddette “rocce erranti” (Błędne Skały), anche nei pressi della vetta Szczeliniec Wielki. Questo è stato il set del film “Le cronache di Narnia”!

Immagine di un hamburger vegetale colorato e scritta Poland. More than you expected

5. Delizie per il palato

Viaggiando in Polonia abbiate il coraggio di sperimentare. Troverete così numerosissime possibilità per scoprire il territorio e rilassarvi. Stanno nascendo sempre nuovi posti, eventi e strutture che garantiscono alta qualità ed esperienze indimenticabili. Anche per il palato!

A cosa associate la cucina polacca? Agli insaccati? O magari alle diverse varietà di pierogi (leggi: pieroghi) ripieni nei modi più fantasiosi? O magari ancora non la conosci per niente? Ti piace scoprire dei nuovi sapori viaggiando? Se è così, saprai che non bisogna lasciarsi ingannare con delle associazioni banali. La cucina polacca è molto, molto di più. La varietà e la ricchezza dei sapori locali spazia tra pesce, miele, selvaggina. Ci sono diverse proposte anche per i vegetariani: Varsavia da anni ormai si classifica come una delle città più vegan friendly del mondo. E poi, chi ha detto che tradizione e modernità non si possono unire? Le ricette riscoperte sotto forma di cucina fusion o molecolare sono ormai uno standard di molti ristoranti polacchi. lasciati sorprendere dal connubio tra tradizione e innovazione. Buon appetito!

Una perfetta unione tra tradizioni e ospitalità, la Polonia è il luogo ideale per un viaggio originale e pieno di ispirazioni. Luoghi conosciuti e posti ancora da scoprire. Attrazioni avvolte dal mistero e natura unica. Affascinanti angoli nascosti tra le montagne e paesaggi sconfinati di mare e campagna. Le luci della grande città e il fascino dei piccoli borghi romantici. Lasciati ispirare da questi luoghi per conoscere il nostro bellissimo paese. Supererà ogni tua aspettativa!

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter