Warsaw 18.9 ºC
1 EUR = 4.29 PLN
Contattaci
 POZNAŃ, ANTICA E AFFASCINANTE

Poznań è una delle città più antiche e ricche della Polonia. È un centro fieristico internazionale, industriale e accademico. Organizza congressi e conferenze internazionali, eventi sportivi a livello europeo e mondiale in diverse discipline. La Piazza del Mercato da cui partono dodici stradine, è circondata da piccoli edifici del XVI e XVII secolo, alcuni comprendono portici e arcate che ospitavano anticamente le bancarelle dei mercanti. Qui si trovano gallerie d'arte, musei, gioiellerie, birrerie (la birra della regione di Poznań è ottima), ristoranti e caffè.

Splendore della Piazza del Mercato è il Municipio rinascimentale, considerato una perla dell'architettura della sua epoca. Su una piccola piattaforma posta sull'orologio del Municipio alle ore 12:00 compaiono le figure di due capretti (simbolo della città) che azionati dal meccanismo dell'orologio si cozzano per 12 volte. È un evento a cui con piacere assisteranno anche i turisti più piccoli.

A pochi passi dal Municipio si trova un museo dedicato a un altro simbolo della città,  questa volta culinario, il cornetto di San Martino IGP, ripieno di papavero bianco, vaniglia, buccia d’arancia, crema, uvetta, fichi secchi. Mangiato e venduto principalmente l’11 novembre, in occasione della festa di San Martino ma ormai lo si può trovare in qualsiasi stagione e in ogni pasticceria di Poznań che si rispetti.

  • Poznań
    Poznań
  • Poznań
    Poznań
  • Poznań, Cornetto di San Martino
    Poznań, Cornetto di San Martino
  • Poznań, Castello Imperiale
    Poznań, Castello Imperiale

Itinerario dei Piast - percorso storico

Poznań è capoluogo della regione Wielkopolska, la culla dello stato polacco. Qui infatti la prima dinastia reale, i Piast, ha stabilito il suo potere costruendo delle maestose roccaforti. Le tracce di quei tempi si possono scoprire percorrendo l’Itinerario dei Piast, il principale itinerario turistico della regione con le rovine di Ostrów Lednicki, di Giecz e Grzybów, le cattedrali gotiche di Poznań e Gniezno, le abbazie cistercensi medievali di Ład e Wągrowiec.

L’Itinerario dei Piast non è, tuttavia, solo una testimonianza passiva della storia, ma si tratta anche di diversi eventi ciclici che ricordano il passato attraverso le ricostruzioni storiche e le messe in scena di battaglie.

Architettura sacrale 

La regione Wielkopolska è dunque un’ottima meta per il turismo storico ma anche per quello religioso. Oltre agli edifici sacrali dell'Itinerario dei Piast, tra i siti più interessanti c’è il santuario di Nostra Signora di Licheń, la più grande chiesa in Polonia.

Toruń 

Trovandosi a Poznań vale la pena di approfittare per fare un salto a Toruń nella regione Cuiavia e Pomerania. È una città più piccola ma altrettanto antica e incantevole. Si trova a poco più di due ore di strada (in macchina o in treno) da Poznań.

Toruń è perla dell'UNESCO, famosa come luogo di nascita di Niccolò Copernico e per i suoi pierniki, i biscotti di pan di zenzero. La città possiede un enorme valore sia dal punto di vista architettonico che urbanistico, con particolare riguardo al centro storico, che è rimasto pressoché intatto, non subendo le devastazioni delle guerre. Anche per questo motivo può essere considerato uno dei più belli in tutta Europa.



Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter