Warsaw 7.8 ºC
1 EUR = 4.32 PLN
Contattaci
Cracovia

Che si viaggi in treno, in aereo o in auto, quando si parte con i bambini bisogna sempre trovare il giusto mix tra scoperta, avventura e divertimento.

Ecco una mini guida per visitare alcune delle principali città della Polonia insieme ai più piccoli, per riscoprire – anche attraverso i loro occhi - le loro principali attrazioni.

Chi l’ha detto che organizzare una vacanza in famiglia all’estero con i propri figli, grandi o piccoli che siano, sia stressante o poco appagante? Con un po’ di pazienza, autoironia e quel quid di sfida, un viaggio con i bambini può essere una vera rivelazione, perché si impara a vedere il mondo attraverso i loro occhi e a condividere il loro piacere di fare tante nuove scoperte. Ogni meta è un sogno che può diventare realtà. Ecco, quindi, una serie di idee e consigli per un viaggio in Polonia, paese ricco di sorprese per la famiglia.

Varsavia

Varsavia, capitale della Polonia, è una città piena di vita, movimentata. Il suo spirito eclettico lo si coglie tra l’antico e il moderno di edifici e strade che si fondono con armonia e regalano un’atmosfera cosmopolita ma sempre autentica.

È un paradiso turistico anche per famiglie con bambini; potrete trovare musei tradizionali con attrazioni per i più piccoli, dove istruzione e divertimento vanno di pari passo. Dall’affascinante Copernicus Science Center, per gli amanti della scienza, alle enormi locomotive del Museo della Stazione, ai veicoli militari del Museo dell’Esercito Polacco o, ancora, il Museo delle case delle bambole e dei giocattoli, per un viaggio a ritroso nella vostra infanzia (per i più grandi), alla scoperta di come erano le case, i negozi e le scuole in altri paesi e in epoche lontane.

Vicino al centro storico, non perdetevi il Multimedia Fountain Park (da maggio fino alla fine di settembre), dove luci laser e colonne d’acqua alte diversi metri si innalzano al ritmo della musica, illuminate da riflettori colorati o il Royal Garden of Light, ovvero spettacoli tridimensionali di luci, immagini e suoni visualizzati sulla facciata del Palazzo di Wilanów (in inverno).

Per chi ha energia da vendere, parchi a tema come il parco del trampolino per saltare come un canguro o il Winter Park del National Stadium dove si pattina sul ghiaccio, si cavalca un pontone di iceberg, ci si esibisce in uno skate park sotterraneo o si guidano auto elettriche.

E per un po’ di relax, Varsavia vanta oltre 80 parchi pubblici (il 30% della superficie della città), tra i giardini sui tetti della Biblioteca Universitaria, il Giardino Sassone (il più antico) e il Parco Reale Lazienki, uno dei più grandi e spettacolari.

Cracovia

Cracovia è una delle più antiche città del Paese e antica residenza di re, ma è anche perla UNESCO per via del suo centro storico, riconosciuto come uno dei 12 più preziosi complessi architettonici del mondo. È una meta ideale per chi la desidera visitare con i bambini, dal Castello Reale sul Wawel sotto cui si trova la grotta di Cracovia (anticamente pare abitata da un drago leggendario), a Sukiennice, ovvero il Mercato dei Tessuti. Proprio qui, ad alcuni metri di profondità, giace un vero tesoro di conoscenze sul passato storico di Cracovia, un museo sotterraneo che permette di rivivere l’atmosfera che un tempo dominava nella pizza medievale, grazie a reperti e fondamenta scoperti in questi anfratti.

Il Giardino delle Esperienze (posto sotto il patronato di Stanisław Lem) è un luogo perfetto per conoscere le leggi della natura attraverso i cinque sensi, o il Parco di Educazione Globale, dove sono stati creati edifici caratteristici di diversi paesi del mondo, dotati di oggetti di uso quotidiano, per sperimentare in modo tangibile le culture e le tradizioni locali. Da non perdere una visita al Museo delle illusioni Krakil, un luogo incantato, dove fisica e ottica sono presentate tra misteriose opere d’arte e classici rompicapi per una vera e propria esperienza didattica per i più piccoli, o ancora il laboratorio e museo del vetro stagnato, un ‘museo vivente’ dove si possono osservare gli artisti al lavoro e conoscere il processo di creazione di monumentali opere in vetro. E, per citarne ancora uno, nel Museo Vivo di Obwarzanek potrete assistere alla creazione delle tipiche ciambelle di pasta di pane e conoscerne la storia, che risale a oltre 600 anni fa (oggi è un prodotto di Indicazione Geografica Protetta – IGP).  

Breslavia 

Se avete visitato Venezia con i vostri bambini, Breslavia ve la ricorderà molto perché sorge su 12 isole collegate da oltre 100 ponti. Passeggiando per le sue vie, sarà bello cimentarsi insieme ai vostri figli nella ricerca degli gnomi, simbolo indiscusso della città. Con mappa alla mano, potrete scovare negli angoli più nascosti una delle oltre 350 simpatiche statuette di bronzo, ognuna delle quali racconta la propria storia.  

Se volete scoprire i segreti dell’acqua, potrete recarvi all’Hydropolis, moderna forma espositiva di cultura e conoscenza dedicata all’acqua, mentre per conoscere meglio alcuni degli ecosistemi dell’Africa, non perdetevi l’Afrykarium.

Ma non è tutto. Kolejkowo è un’incredibile mostra dei plastici ferroviari, con un modello di 260 metri quadrati, 430 m di binari, 15 locomotive, 60 vagoni ferroviari, 162 edifici tra cui edifici autentici di Breslavia e della Bassa Slesia, mentre il Movie Gate è l’unico museo europeo che porta nel magico mondo del cinema, della scienza e della storia e ospita una collezione unica con oggetti di scena e costumi cinematografici originali.

Anche a Breslavia troverete il Museo delle illusioni, un mini-laboratorio di intrattenimento con mostre che utilizzano giochi di prospettiva e specchi distorti, così come la fontana multimediale, la più grande della Polonia, e una delle più grandi d’Europa, che si sviluppa su una superficie di 1 ettaro con 800 punti luce, 300 getti d’acqua e 3 getti fuoco nel bacino, situata nel bellissimo Parco Szczytnicki, vicino alla Sala del Centenario e al Centro Congressi di Breslavia.

Poznan

Culla dello stato polacco, Poznan è oggi un centro fieristico internazionale, industriale e accademico. Il cuore della città è sicuramente la piazza del Mercato Vecchio (Stary Rynek), dominata dall’edificio rinascimentale del Municipio da cui si innalza una torre alta 61 metri. Recatevi nella piazza a mezzogiorno in punto, perché dall’orologio posto nella facciata del Municipio vedrete uscire due caprette metalliche, simbolo della città, che si incornano vicendevolmente per 12 volte. Per iniziare bene la giornata, recatevi al Museo del Croissant: il croissant di San Martino è il dolce tipico per eccellenza di Poznan e a lui è stato dedicato un vero e proprio museo, dove scoprire tutti i segreti di questa leccornia e, sotto la guida di mastri pasticcieri, metterete le mani in pasta, letteralmente, preparando voi stessi i croissant!

Per gli appassionati di storia militare, la visita può proseguire con il Museo dell’Armamento, dove è stato collocato un parco di attrezzature militari all’aperto. Se preferite i treni, la Ferrovia del Parco “Maltanka”, con un binario largo 600 mm, è il percorso di una delle ultime ferrovie a scartamento ridotto in Polonia. Si trova sul lago Malta che offre molte attrazioni per tutta la famiglia: le montagne russe, una pista per slittini, uno scivolo galleggiante, playgrounds, minigolf, il percorso per bambini del parco avventura Pyrland Parke la vasta offerta di Termy Maltańskie, il più grande complesso di piscine coperte della Polonia, sul lato opposto del lago.

Non molto lontano, il Giardino Zoologico (Nowe Zoo) dove gli animali sono tenuti in condizioni quasi naturali, tra foreste e laghi che potrete visitare a bordo di alcuni funky zoo train.

E per la gioia di tutta la famiglia, i parchi divertimento!

Tra la città di Cracovia e la città di Katowice, più precisamente a Zator, sorge il parco divertimenti Energylandia, uno dei più grandi in Europa e decisamente il più spettacolare vista l’elevata presenza di montagne russe al suo interno. Sono ben 18, tra cui Zadra che si classifica come prima in altezza (68,8 m) in Europa tra le montagne russe ibride (con il binario in acciaio, accompagnato da supporti in legno). In generale il parco vanta ben 123 attrazioni, tutte da vivere.

Per un’altra emozionante avventura, potete decidere di visitare altri due parchi nella regione dell’Alta Slesia: il Parco di divertimento di Chorzow, Legendia, il più antico della Polonia, dove si trova un dark ride interattivo (Bazyliszek) costruito con tecnologia all’avanguardia per un’esperienza davvero unica, oppure il JuraPark (a Krasjejow, vicino Opole), bella attrazione per i più piccoli, dove il divertimento si combina con la didattica: qui, infatti, si possono ammirare quasi 70 specie e circa 200 modelli autentici di rettili che abitavano la Terra nell’era del Mesozoico.

  • Varsavia
    Varsavia
  • Varsavia, Centro delle Scienze Copernico
    Varsavia, Centro delle Scienze Copernico
  • Cracovia
    Cracovia
  • Cracovia, Rynek Underground Museum
    Cracovia, Rynek Underground Museum
  • Poznan
    Poznan
  • Poznan. ZOO
    Poznan. ZOO
  • Danzica
    Danzica
  • Mar Baltico
    Mar Baltico
  • Breslavia
    Breslavia
  • Breslavia, gnomi
    Breslavia, gnomi

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter