Warsaw -12.2 ºC
1 EUR = 4.55 PLN
Contattaci
Le città polacche vi aspetteranno

Uniti contro la crisi, gli enti di promozione metropolitana promuovono le proprie città con l’hashtag #CityWillWait e lanciano un forte messaggio di solidarietà e collaborazione per salvare il turismo. #CityWillWait è il messaggio con cui è partita l’azione congiunta di quattro città polacche: Danzica, Varsavia, Poznan e Lodz per attivarsi e fare fronte comune contro la crisi provocata dalla pandemia di coronavirus nel settore turistico. All’iniziativa si stanno già unendo altre città, come Lublino e Torun.

La crisi e le enormi perdite nel settore turistico causa coronavirus, nonché la crisi sanitaria ed economica che ne consegue, è un terremoto che non ha certo lasciato intatto il mondo del turismo anche in Polonia. Il forte messaggio di solidarietà e collaborazione delle città polacche sono un grido di speranza. La campagna on-line congiunta delle destinazioni urbane, accomunate dal hashtag #CityWillWait, promuove i prodotti e le attrazioni turistiche, come musei, istituzioni culturali, alberghi e strutture ricettive, gallerie d’arte, centri commerciali, ristoranti e futuri eventi, anche attraverso la scoperta delle città in modalità virtuale, con passeggiate, panoramiche, giochi urbani.

L’azione promozionale ha avuto inizio a metà marzo con Danzica e con l’hashtag #GdanskWillWait. All’iniziativa hanno aderito le altre città, alle quali recentemente si è aggiunta Lublino e Torun, mahanno mostrato interesse. Già adesso, l’iniziativa ha raggiunto solo sui social media oltre 700.000 utenti.

La campagna è soprattutto una sorta di promessa ai turisti, una (r)assicurazione che le città saranno pronte ad accoglierli dopo la pandemia. Solo nelle 4 città da cui tutto è iniziato ci sono oltre 500 partner coinvolti, tra strutture, ristoranti, musei e altri.

L’Ente Nazionale Polacco per il Turismo appoggia fortemente l’iniziativa! Aspettiamo le altre città, sicuramente non dimenticheremo di Cracovia e Breslavia.

Scoprite di più:

PIANIFICA L’ ITINERARIO

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter