1 EUR = 4.28 PLN

Il titolo è stato assegnato dall’Accademia Europea della Gastronomia, istituzione di riferimento per il mondo della gastronomia e parte della rete della prestigiosa Accademia Internazionale della Gastronomia (Académie Internationale de la Gastronomie - AIG).

Antica città dei re, capoluogo della regione più ricca di prodotti tradizionali, IGP e DOP della Polonia – la Malopolska – Cracovia ha da offrire una straordinaria ricchezza del territorio che garantisce qualità, freschezza e genuinità. La cucina regionale viene sempre più apprezzata anche all’estero e i migliori chef locali prendono spunto dalle tradizioni per ripensare in modo creativo i sapori che contraddistinguono questa terra. In questo modo, prodotti come i formaggi DOP (il noto oscypek, la redykolka, la bryndza), le carni (come la carne d’agnello della regione di montagna, il Podhale, o la salsiccia lisiecka), le mele di Lack, le prugne di Sechna, i fagioli “Piekny Jas” e molti altri prodotti legati a questa straordinaria regione, acquisiscono una nuova identità e vengono proposti in modo innovativo, tentando anche i palati più esigenti.

Infatti, non è un caso che Cracovia stia vivendo una rinascita anche dal punto di vista della ristorazione; è una delle due città polacche che vengono menzionate nelle migliori guide del settore: nella guida Michelin sono elencati 26 ristoranti della città, nella Gaullt et Millau quasi il doppio. 8 ristoranti vengono raccomandati dall’associazione Slow Food.

Al successo culinario di Cracovia hanno contribuito però non solo ricerche sul campo, ma anche l’atmosfera particolare dell’antica capitale polacca, l’aspetto storico originale intatto e lo specifico genius lociche la rende assolutamente unica. Nelle strade e nei vicoli storici di Cracovia, soprattutto nel suo centro medievale (patrimonio UNESCO), lungo la Vistola o nel quartiere ebraico Kazimierz, le pietanze hanno tutto un altro sapore. Qui tutto è storia, ma si guarda con coraggio verso il futuro. Tant’è che da Cracovia provengono alcuni degli chef più promettenti: Adam Chrzastowski, Rafal Targosz o Marcin Filipkiewicz che è stato nominato dall’Accademia Internazionale della Gastronomia lo Chef del Futuro (Chef de l’Avenir). 

All’interno delle celebrazioni di questo anno intero dedicato alla gastronomia a Cracovia, verranno organizzate diverse iniziative e festival che vedranno coinvolti degli ospiti da tutto il mondo. Fra i vari punti del programma, spicca il congresso sull’enogastronomia (ottobre), le Slow Food Masterclass con i migliori chef e i festival dedicati alle prelibatezze locali, come l’obwarzanek (il pretzel IGP di Cracovia), i pierogi (leggi: pieroghi, i ravioloni ripieni), il pane o il vino.

Particolarmente innovativo il format della “cucina virtuale”, dove in contemporanea verranno preparati vari piatti della tradizione culinaria di Cracovia in diversi ristoranti sparsi in tutto il mondo e l’intera iniziativa verrà trasmessa in streaming.

CALENDARIO DEGLI EVENTI:

MARZO 

Zapusty di Cracovia (n.b.: Zapusty sono gli ultimi giorni di Carnevale)
Stara Zajezdnia Krakow By DeSilva, indirizzo via św. Wawrzyńca 12
3 Marzo

ITB Berlino
Show cooking – stand Polonia

6-10 Marzo

La Riunione del Consiglio dell’Accademia Europea della Gastronomia
La riunione del Consiglio dell’Accademia Europea della Gastronomia avrà luogo per la prima volta a Cracovia e sarà associata a degli incontri con i rappresentanti del settore gastronomico e turistico di Cracovia.
22 Marzo

APRILE

Slow Food Masterclass, parte I – workshop e incontro con lo chef – membro dell’iniziativa Slow Food Chefs’ Alliance (insieme a Slow Food International)
Ingresso su invito

Convegno Made Restaurant
12 Aprile
Ingresso su invito

www.forsolutions.pl/krakow

MAGGIO

La Festa del Obwarzanek (n.b.: l’obwarzanek è lo pretzel IGP tipico di Cracovia a forma anulare)
Con serie di eventi educativi e promozionali

Slow Food Masterclass, parte II – workshop e incontro con lo chef – membro dell’iniziativa Slow Food Chefs’ Alliance (insieme a Slow Food International)
Ingresso su invito

GIUGNO

Jarmark Świętojański (Fiera per la festa di San Giovanni)
Un evento all’aria aperta di alcuni giorni mantenuto in stile storico che allude alle tradizioni di corte e si unisce ai festeggiamenti della Notte di San Giovanni (detta Wianki). Più info a breve. 

La Festa del Pane
Durante questi giorni la piazza Wolnica nel quartiere Kazimierz sarà sinonimo di qualità per quanto riguarda il pane, con tanto di panettieri e produttori regionali e tradizionali.

Slow Food Masterclass, parte III – workshop e incontro con lo chef – membro dell’iniziativa Slow Food Chefs’ Alliance (insieme a Slow Food International)
Ingresso su invito

LUGLIO-AGOSTO 

Picnic di Cracovia
Ciclo di incontri. Il ritorno alla tradizione dei picnic di Cracovia e della convivialità nelle aree verdi della città.

Slow Food Masterclass, parte IV – workshop e incontro con lo chef – membro dell’iniziativa Slow Food Chefs’ Alliance (insieme a Slow Food International)
Ingresso su invito

Festival dei Pierogi
5 giorni per assaggiare i pierogi (leggi: pieroghi, i tipici ravioloni della cucina polacca) con vari tipi di ripieni. Verranno organizzati anche diversi workshop e competizioni di cucina. 

SETTEMBRE

Terroir Hospitality, un evento internazionale dedicato al settore della gastronomia e della ristorazione
17-24 Settembre
Ingresso su invito

www.terroirsymposium.com

OTTOBRE 

Congresso Internazionale di Gastronomia

8-9 Ottobre
Ingresso su invito

Slow Food Masterclass, parte V – workshop e incontro con lo chef – membro dell’iniziativa Slow Food Chefs’ Alliance (insieme a Slow Food International)
Ingresso su invito 

NOVEMBRE

Il Finale del Concorso Bocuse d’Or
La selezione europea del più prestigioso concorso culinario del mondo.
21-22 Novembre
Ingresso su invito

La Festa del Vino Novello
21-22 Novembre
Ingresso su invito

http://festiwalmlodegowina.pl/

 

PIANIFICA L’ ITINERARIO

Pianifica un viaggio
Quante persone?
1
Per quanto tempo?
2 giorni

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter