Warsaw 12.8 ºC
1 EUR = 4.31 PLN
Contattaci
La Polonia in Europa

La Polonia è situata nell’Europa centrale e si affaccia al mar Baltico. 

I suoi confini sono:
· Ad ovest confina con la Germania
· Al sud con la repubblica Ceca e la Slovacchia
· Ad est con l’Ucraina, la Bielorussia e la Lituania
· Al nord con la Russia e, attraverso la frontiera creata dal mare, con la Svezia e la Danimarca.

Regioni d'Europa

Anche se è impossibile immaginare un mondo senza frontiere, l’idea dell’istituzione delle euroregioni ha permesso di creare, al di fuori delle frontiere nazionali, tante piccole patrie, accomunate da una simile cultura e da un passato spesso affine. Agli occhi dei turisti tali zone si presentano caratterizzate da tolleranza e ospitalità.

Con il termine “euroregione” si suole indicare i territori situati al confine con Stati Terzi. Le prime euroregioni furono create negli anni 50 lungo la frontiera Norvegia - Svezia - Finlandia, Olanda - Germania e Germania – Francia. Nel 1958 è stata così istituita all’interno della frontiera tedesco-olandese l’”Euroregio” la prima formale struttura euroregionale.

Le città polacche situate ai confini con gli altri Stati vengono suddivise in 18 euroregioni tutte ubicate lungo le frontiere e sul mar Baltico. In questi territori sono stati creati dei percorsi turistici come il Rytne – Karlow nel territorio montano compreso tra la Polonia e la Repubblica Ceca (euroregione Glaciensis) oppure quello intorno alla bassa pianura dell’Odra (euroregione Pomerania).
Esistono poi anche dei percorsi tematici come il “Wojaka Szwejka” , il “Percorso petrolifero” nell’euroregione Karpaty o infine il “Percorso dell’ambra” nella regione dei Beschidi.

Gli Stati limitrofi si occupano in comune accordo della manutenzione e della promozione culturale delle euroregioni. Lungo il territorio situato tra la frontiera polacca e quella ceca (euroregione Slask Cieszynski) è possibile visitare ben 30 diverse manifatture.

I varchi turistici tra frontiere sono percorribili a piedi, in bicicletta e ultimamente anche con gli sci ( Jarnoltowek, Biskupia Kopa, Stog Izerski, Zieleniec). Esistono, infine, tratte percorribili anche con le sedie a rotelle (Duszniki, Jaworzynka, Nowa Morata).

Vale la pena ricordare che in tali territori si possono portare solamente beni di prima necessità da utilizzare lungo la traversata.

LE EUROREGIONI POLACCHE:
Nysa (1991, Polonia, Germania, Repubblica Ceca)
Karpaty (1993, Polonia, Slovacchia, Ucraina, Ungheria, Romania)
Sprewa – Nysa – Bobr (1993, Polonia, Germania)
Pro Europa Viadrina (1993, Polonia, Germania)
Tatry (1994, Polonia, Slovacchia)
Bug (1995, Polonia, Ucraina , Bielorussia)
Pomerania (1995, Polonia, Germania, Svezia)
Glaciensis (1996, Polonia, Repubblica Ceca)
Niemen ( 1997, Polonia, Lituania, Bielorussia)
Pradziad (1997, Polonia, Repubblica Ceca)
Baltyk (1998, Polonia, Russia, Lituania, Lotwa, Svezia, Danimarca)
Slask Cieszynski (1998, Polonia, Repubblica Ceca)
Silesia (1999, Polonia, Repubblica Ceca)
Beskidy (2000, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia)
Dorava (2001, Polonia, Repubblica Ceca)
Puszcza Bialowieska (2002, Polonia, Bielorussia)
Szeszupa (2003, Polonia, Russia, Lituania, Svezia)
Lyna –Lawa (in creazione, Polonia, Russia)

Struttura europea

Dal 1999 la Polonia fa parte della NATO e dal 2004 dell’Unione Europea. Nel Referendum del 7 e dell’8 giugno 2003 il 77% dei polacchi ha votato a favore dell’ingresso nell’UE.

La nostra nazione si è a lungo preparata per tale evento; le prime trattative sono iniziate nel 1990, quattro anni dopo è stata ufficialmente presentata la domanda e infine nel 2004, insieme ad altri 9 Paesi, siamo entrati.

Attualmente siamo i sesti in Europa in quanto a numero di abitanti e grandezza del territorio. Da un punto di vista economico stiamo crescendo in maniera esponenziale . Ogni anno in onore di Robert Schuman, l’ideatore del concetto di “Europa Unita” viene organizzata a Varsavia una parata.
Dal 12 marzo 1999 facciamo parte del patto Nord-Atlantico. Partecipiamo alle azioni militari e alle operazioni di pace. Siamo alleati degli Stati Uniti d’America. Nei poligoni polacchi vengono organizzate manovre con la partecipazione delle forze NATO.

 

 

 

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter