Warsaw 2.2 ºC
1 EUR = 4.7 PLN
Contattaci
Chiesa di legno

Un pellegrinaggio nella Regione Malopolska non deve necessariamente limitarsi solo a Cracovia. Le numerose chiese del centro storico della vecchia capitale polacca, come anche il Santuario della Divina Misericordia a Lagiewniki, sono certamente dei punti d’obbligo per un pellegrino, ma la Regione Malopolska è una perla naturalistica e culturale che permette di unire l’aspetto turistico e spirituale del vostro viaggio nel sud della Polonia.

Il panorama della Regione Malopolska è caratterizzato da una numerosa presenza di architettura in legno che, nel complesso, forma l’Itineriario dell’Architettura in legno (Szlak Architektury Drewnianej) che conta ben 253 edifici ed è lungo oltre 1500 km. Percorrendo questo itinerario avremo la possibilità di ammirare quello che senza dubbio è uno degli esempi più importanti del patrimonio materiale della cultura popolare in Polonia, ma non solo: fra le 125 chiese cattoliche e le 49 chiese ortodosse, tutte da consigliare, 8 sono state dichiarate anche patrimonio dell’umanità UNESCO.

Gli edifici in questione sono indissolubilmente legati al paesaggio della regione. Le alture dei Carpazi e le zone boschive ricoperte di pini, abeti, querce, faggi e larici fornivano infatti un eccellente materiale da costruzione per le residenze signorili, le case, le capanne e – soprattutto – delle chiese. Tradizionalmente, le chiese erano costruite con le travi intrecciate (in alcuni casi senza l’uso dei chiodi!) e la loro forma architettonica è composta dal vestibolo, da un’ampia navata con uno stretto presbiterio orientato verso est e da una torre a ovest; solitamente sono ricoperte da un tetto in tegole in legno.Una mappa dettagliata di tutti i luoghi che formano l’itinerario è consultabile QUI.

Sulla lista del patrimonio dell’umanità UNESCO troviamo quattro chiese cattoliche: la Chiesa di S. Michele Arcangelo a Binarowa, la Chiesa di S. Michele Arcangelo a Dębno Podhalańskie, la Chiesa di S. Leonardo a Lipnica Murowana e la Chiesa di S. Filippo e Giacobbe a Sękowa.

Per le chiese ortodosse sono state iscritte alla lista UNESCO: la Chiesa di S. Giacobbe a Powroźnik, la Chiesa della Protezione della Madre di Dio a Owczary, la Chiesa di S. Parascheva a Kwiaton e la Chiesa di S. Michele Arcangelo a Brunary Wyżne.

  • Chiesa di legno a Debno
    Chiesa di legno a Debno
  • Chiesa di legno a Debno
    Chiesa di legno a Debno
  • Chiesa di legno a Lipnica
    Chiesa di legno a Lipnica
  • Chiesa di legno a Debno
    Chiesa di legno a Debno

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter