Warsaw 7.2 ºC
1 EUR = 4.32 PLN
Contattaci
Gniezno

Una delle più antiche città ed anche la prima capitale della Polonia. Situata sulla strada che va da Poznan a Bydgoszcz, è immersa in un paesaggio pittoresco e circondata da laghi, un insediamento naturale che ha offerto alla città grandi possibilità di difesa.

Sulla Collina di Lech, nei pressi del lago Jelonek, c'era una volta il castello ducale, circondato da un terrapieno. Nella seconda metà del X secolo fu eretta qui la chiesa in cui nel 997 furono deposte le spoglie di Sant'Adalberto, vescovo martire e patrono della Polonia, ucciso durante un viaggio missionario nei Prusy. Nel 999 il papa Silvestro II lo elesse solennemente santo.

Nella cattedrale di Gniezno si sono svolte le incoronazioni dei re polacchi: Boleslao Chrobry l'Intrepido, Mieszko II, Boleslao Smialy il Temerario,Przemyslaw II e Venceslao di Boemia.

Distrutto dall'incendio del 1018, il tempio fu ricostruito sotto forma di cattedrale romanica. A metà del Trecento il vescovo Jaroslaw Bogoria Skotnicki iniziò la costruzione in stile gotico della nuova cattedrale, il cui corpo centrale era circondato da una ghirlanda di cappelle.

Nonostante numerosi incendi e parecchie ristrutturazioni la cattedrale ha conservato sino ad oggi le sue caratteristiche originarie.

Nel tesoro della cattedrale si trovano fra l'altro: un calice del X secolo, in agata incastonata in oro, e il reliquiario di Sant'Adalberto. La biblioteca custodisce un'imponente raccolta di manoscritti e libri antichi.
In fondo alla navata, la celebre Porta di Gniezno, uno dei più preziosi esempi di arte romanica in Europa.

Gniezno si raggiunge in treno o in autobus da Poznan, da cui dista 50 km.

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter