Lingua Lingua
Cerca Cerca

Vela

EMAIL PDF

La Polonia è la meta ideale del velista. Presenta condizioni ottimali per praticare questo sport grazie soprattutto all’infinità e alle dimensioni dei laghi, presenti soprattutto nelle regioni settentrionali del paese. La stagione velistica dura dai primi di maggio alla fine di settembre.

Gli appassionati della vela in acque interne si concentrano sui Grandi Laghi Masuri (Bełdany, Śniardwy, Niegocin, Mamry). Tra i più noti centri di sport acquatici si segnalano: Ruciane-Nida, Mikołajki, Pisz, Giżycko oraz Węgorzewo. Vale anche la pena di visitare la regione dei laghi di Augustów, Iława, Drawsko e la Casciubia, dove sorge uno dei centri velistici più antichi della Polonia, Charzykowy, vicino a Chojnice. Si può praticare la vela anche in montagna, per esempio sul lago Solińskie (Bieszczady) o su quello Żywieckie (Beskidy). D’inverno si può fare turismo attivo partecipando alle gare di vela su ghiaccio.

Sulle acque del Baltico la vela si sviluppò inizialmente facendo capo ai tanti yacht-club di Świnoujście, Kołobrzek, Ustka, Jastarnia, Łeba, Gdynia, Danzica e Krynica Morska. Oggi operano sempre più numerose ditte e privati che offrono il charter di imbarcazioni nuove e ben tenute. L’offerta più ricca di crociere marittime per il Baltico si concentra nei mesi di luglio e agosto.

Organizzando una vacanza in barca a vela in Polonia va ricordato che il charter e la conduzione di uno yacht sono consentiti solo al titolare di patente nautica. Il documento si può conseguire mediante i corsi organizzati dalle scuole convenzionate di vela della Federazione Polacca della Vela (Warszawa, ul. Chocimska 14, tel. +48 22 848 04 82). Molte ditte di charter propongono anche crociere con un timoniere qualificato.

CERCA NELLA LISTA

Passeggiate virtuali

Mappa delle attrazioni sportive

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter

Cookies