Warsaw 25 ºC
1 EUR = 4.68 PLN
Contattaci
Re-Open Eu, il sito per avere notizie aggiornate sui viaggi in Europa

La Commissione europea ha lanciato uno nuovo strumento interattivo che fornirà informazioni aggiornate su quali stati europei danno il via libera senza particolari norme e quali invece richiedono requisiti da verificare prima di partire, come aver fatto il test sierologico, le restrizioni revocate, la libertà di movimento, le condizioni di una possibile quarantena o le regolamentazioni del sistema sanitario. Il portale "Re-Open Eu" è disponibile in 24 lingue, tra cui l’italiano.

Su “Re-Open Eu”, selezionando il Paese di destinazione, si avranno tutte le informazioni necessarie per partire. La pagina contiene anche informazioni su servizi, come l’apertura di negozi non essenziali, le modalità con cui prendere i mezzi di trasporto locali, l’eventuale presenza di zone di lockdown e altre informazioni. Il sito è uno strumento importante sia per i cittadini UE che per i viaggiatori provenienti da Stati come Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Nuova Zelanda, Marocco, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Tailandia, Tunisia, Uruguay e Cina, poiché dai 1 luglio i Paesi membri dell’UE dovrebbero iniziare a rallentare le restrizioni d’ingresso per questi paesi. Gli abitanti di Andorra, Monaco, San Marino e Vaticano/Santa Sede dovrebbero essere trattati come residenti dell'UE per le esigenze del sito web “Re-Open Eu". Ogni due settimane, l'elenco dei paesi verrà controllato e le informazioni aggiornate.

Le informazioni pubblicate su "Re-Open Eu" sono disponibili in 24 lingue e si basano sugli ultimi dati disponibili forniti dagli Stati membri dell'UE e raccolti da altre fonti nazionali accessibili al pubblico e affidabili. La Commissione si impegna a mantenere le informazioni aggiornate, ma non si assume alcuna responsabilità, espressa o implicita, per la completezza o l'accuratezza delle informazioni contenute in questo sito o per le singole decisioni basate sulle informazioni fornite.

 

 

 

 

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter