1 EUR = 4.25 PLN

"Alcune persone amano il rumore delle grandi città, io preferisco la natura silenziosa e maestosa. In realtà non c’è sempre tutto questo silenzio, soprattutto quando si osservano gli uccelli. In Polonia ho trovato le migliori condizioni per il mio hobby. Qui si trova la più antica foresta protetta in Europa, iscritta nella lista UNESCO. Con i polacchi si riesce a comunicare facilmente, poi sono molto ospitali, il cibo è sempre sano e delizioso. Non conosco un posto migliore per una vacanza attiva!"

II parco è stato eretto a tutela della maggiore area in Europa di torbiere basse, conservatesi allo stato naturale nella valle del fiume Biebrza. I maggiori valori del Parco sono i meravigliosi panorami palustri e l'insolita ricchezza della flora e della fauna.
Le paludi del Biebrza sono note nel mondo come area stanziale di numerosi uccelli palustri e di rapaci (circa 235 specie di cui 157 nidificanti), molto rari in Europa.
In primavera, quando le acque in piena del Biebrza inondano il territorio per diversi chilometri, qui si raccolgono migliaia di uccelli migratori.
La valle del Biebrza è anche il maggiore rifugio dell'alce; sono presenti anche il lupo, il castoro e la lontra.

Percorsi turistici per gite a piedi per oltre 395 km.
Due itinerariper kayak: sul fiume Biebrza di 135 km., sul
Jegrznia e sull' Elk di 68 km.
Percorso per ciclisti di 19,5 km.

Per ulteriori informazioni:

BIEBRZANSKI PARK NARODOWY
ul. Wojska Polskiego 72
19-110 Goniadz (tymczasowa siedziba)
tel/fax: (0-86) 272 06 20, 272 06 21
e-mail: biebrza@biebrza.org.pl

Web: main.amu.edu.pl/~zbzw/ph/pnp/bieb.htm
www.biebrza.org.pl/ang/index.html

PIANIFICA L’ ITINERARIO

Pianifica un viaggio
Quante persone?
1
Per quanto tempo?
2 giorni

Se vuoi saperne di più iscriviti alla nostra newsletter